I VIAGGI DELL’ANIMA

i-viaggi-dell'anima-in-7-lezioni

Sette percorsi studiati per suggerire che l’uomo può vedere e sentire anche oltre ciò che vede e sente.

Li abbiamo chiamati “Viaggi dell’anima” perché, attraverso le antiche “vie” delle arti sacre, delle tecniche orientali e delle meditazioni, possono offrire gli strumenti per recuperare gradualmente facoltà dell’uomo dimenticate.
Queste facoltà hanno il compito di guidare ciascuno verso un equilibrio tra Corpo, Mente e Spirito, al fine di renderci aperti a ciò che di buono può accadere, anche alle visite angeliche.

Spesso tali percorsi si trasformano in percorsi di guarigione, si affina una sensibilità volta ad ascoltare messaggi che possono cambiare la nostra vita e il mondo. Si tratta infatti di percorrere un sentiero fatto di luce, superando le difficoltà che spesso impediscono il cambiamento desiderato.
L’obiettivo è riformulare nuovi schemi di pensiero, riprogrammare la nostra parte conscia e inconscia, verso una positività che spesso non riesce ad emergere, lasciando solo spazio al buio e a pensieri negativi.

Riteniamo che i Mandala, i disegni, i sogni, le arti divinatorie e le meditazioni angeliche, come un grande faro, possano guidarci nella direzione giusta, migliorando il nostro approccio con la realtà e favorendo l’affermarsi del positivo, di ciò che desideriamo e di ciò di cui abbiamo bisogno:  la vittoria del guerriero nella luce, contro il negativo che, proprio perché temuto, a volte ha la meglio su ciò che vorremmo nel nostro futuro.

Sophia e Aura (Studiose dell’Anima)

PROGRAMMA CORSI: “I VIAGGI DELL’ANIMA”
Per info e iscrizione vedi pagina eventi di questo sito.

Ogni percorso, introdotto da due studiose dei vari settori, avrà un tema specifico e, come obiettivo finale, il raggiungimento della consapevolezza del Sé. Questa ricerca vuole essere un percorso attivo, non solo uno studio teorico, per questo motivo sono previste esperienze laboratoriali aventi come fulcro ogni singolo individuo. All’interno delle esperienze laboratoriali si proporranno sette meditazioni finalizzate all’apertura dei chakra e la riflessione sul flusso di energia che permette l’equilibrio psicofisico.
Si tratta di percorsi introduttivi alla riflessione filosofica, psicologica e antropologica, pertanto sono da considerarsi come corsi base.

1° Viaggio: I colori dell’anima
Questo viaggio, dopo una breve introduzione al concetto di “Anima”, prenderà in considerazione figure, simboli e colori per arrivare a comprendere la propria personalità e il proprio Sé. È previsto inoltre un approfondimento su un’importante attività ludica e didattica: il disegno infantile, in quanto il tratto e l’uso del colore rivelano spesso i sentimenti, i desideri e le paure dei bambini.

2° Viaggio: Il destino dell’anima
Si tratterà principalmente di una riflessione antropologica relativa alle antiche pratiche divinatorie giunte a noi dal Sudamerica, dagli antichi popoli germanici (è prevista la presenza di uno specialista) e dagli Indiani d’America.

3 °Viaggio: Visioni dell’anima
Questo viaggio si focalizzerà sull’aspetto prettamente psicologico dello studio dell’anima. Dopo un’introduzione ai capisaldi della psicoanalisi (teoria freudiana e junghiana), si passerà all’analisi onirica (del sogno). Inoltre, attraverso la meditazione, si arriverà all’incontro con il Sé bambino e con le paure, spesso derivanti dall’infanzia. In questo percorso l’esperienza laboratoriale riguarderà l’applicazione del metodo della fiabazione per il benessere psicologico e fisico, ossia la stesura di una fiaba o favola e l’interpretazione dei suoi significati simbolici generali.

4° Viaggio: Il cammino spirituale dell’anima
Questo percorso sarà incentrato sullo studio introduttivo basilare dello Sciamanesimo, a partire dalle conoscenze pregresse delle psicoanalisi junghiana. Il percorso si concluderà con l’incontro con uno sciamano che gestirà la meditazione (la presenza dello specialista si terrà nei tempi proposti dallo sciamano stesso).

5° Viaggio: L’anima e i suoi angeli
Questo viaggio ci condurrà, dopo una parte teorica dedicata all’angelologia, all’incontro con il proprio angelo, attraverso una particolare meditazione.

6° Viaggio: La comunicazione dell’anima
Il percorso riguarderà la comunicazione non verbale. Oltre il 65% della comunicazione avviene in questo modo. Al di là delle parole, occhi, mani, piedi, muscoli facciali tradiscono pensieri, sensazioni, atteggiamenti in maniera inequivocabile. Questo viaggio vuole sviluppare la capacità di comunicare in modo più efficace, per capire meglio il prossimo e, di conseguenza, noi stessi.

7° Viaggio: L’eleganza dell’anima
L’ultimo viaggio prenderà in considerazione l’aspetto dell’eleganza e della bellezza che l’individuo
dovrebbe mostrare nella sua relazione con gli altri (è prevista la presenza di uno specialista). Inoltre si farà riferimento all’antica e affascinante arte orientale del Fengshui, che insegna a cogliere l’armonia tra le forze celesti e quelle terrene, all’interno delle quali si muove e agisce l’uomo. Si parlerà quindi della progettazione di spazi abitativi e della loro possibile trasformazione in luoghi ideali, microcosmi di benessere per l’uomo. Il momento laboratoriale riguarderà il rito del tè, visto come momento ricreativo e di socializzazione.

CONDIVIDI SU: - - -

Adv Space IlMacroCosmo.it Per maggiori Informazioni scrivici a advertising@ilmacrocosmo.it